ADA Lombardia partner de “La Luna e poi – 50 anni dall’allunaggio: storia e prospettive dell’esplorazione spaziale”

Il 3 ottobre 2019, in occasione del 50° anniversario dello sbarco sulla Luna, presso la Fabbrica del Vapore di Milano è stata inaugurata la mostra “La Luna e poi – 50 anni dall’allunaggio: storia e prospettive dell’esplorazione spaziale”, promossa, anche, da ADA Lombardia.

La mostra “La Luna. E poi?”, che sarà aperta al pubblico dal 5 ottobre 2019 all’11 gennaio 2020, illustra, con esposizione di modelli in scala, reperti e documenti, spesso originali, come i manuali di volo, tute spaziali, nonchè con proiezioni di filmati d’epoca la storia dell’esplorazione spaziale, dalle visioni pionieristiche dei primi scienziati all’imminente conquista di Marte, dalla storica corsa allo spazio, dall’esplorazione del suolo lunare con sonde automatiche all’allunaggio nel 1969 e alle successive missioni che hanno portato l’uomo sulla Luna.

Ospite d’eccezione all’inaugurazione l’astronauta Alfred Worden, che pilotò il modulo di comando della missione Apollo 15 nel 1971, restando però in orbita lunare entrato nel Guinness dei Primati come l’«essere umano più isolato del mondo» perché restò da solo in orbita per tre giorni mentre gli altri due astronauti, David Scott, comandante della missione e James Irwin, pilota del modulo lunare, esploravano la superficie lunare. Successivamente sarà presente anche un secondo astronauta, il Generale Charles Moss Duke jr., comandante della missione Apollo 16, nel 1972.

L’organizzazione della mostra, che ha trovato in prima linea il Comune di Milano e l’Eclipse Event, agenzia specializzata in eventi multimediali in ambito scientifico, ha visto A.D.A. Lombardia partner dell’evento, ospitando negli alberghi degli associati i due astronauti e contribuendo al catering dell’evento stesso.

Contributo dell’avv.to  Vincenzo Meleca

cid_3f4878f8-9f7a-72c9-9c5f-3c627c070423yahoo tuta-spaziale-esposta-in-mostra capsula-apollo-11-in-mostra lastronauta-alfred-worden-alla-mostra-con-la-pietra-lunare-prestata-dalla-nasa

Lascia un commento