Messaggio del Presidente

Cari Amici e Colleghi,�
ogni anno ci si auspica che il successivo sia migliore ma giorno dopo giorno, sempre, dobbiamo scontrarci con le difficoltà lavorative e le sfide personali che la vita ci riserva.�Il 2016 sta giungendo alla sua conclusione lasciandoci in eredità una serie di avvenimenti che segneranno per sempre la storia del nostro Paese e del Mondo; dal terrorismo ai cambiamenti politici interni e internazionali, dalle disfatte economiche di banche e aziende allo sviluppo tecnologico e industrale, dai cambiamenti climatici, alle guerre civili, ai disastri naturali…�La Fede, la speranza, la forza d’animo, l’impegno civico, il rispetto recirpoco, la legalità.�Sono questi, a mio giudizio, i valori che più di ogni altro ci possono e ci devono aiutare a contrastare le difficoltà quotidiane, in particolare per quei gesti che dipendono dall’Uomo e che recano sofferenze e creano disgrazie sempre ingiustificate. Purtroppo di fronte alla natura non possiamo difenderci, ma anche in questo caso con sani principi di solidarietà possiamo aiutare chi ha bisogno. Anche A.D.A. ha fatto la sua parte e a tal proposito vorrei ricordare le tre azioni che abbiamo sviluppato, che sono ancora in corso, per le popolazioni terremotate del centro Italia: dalla raccolta fondi sul conto corrente dedicato, alla distribuzione di materiali e attrezzature nei territori colpiti dal sisma, ai contatti con le associazioni locali per sostenerne le attività produttive ed economiche.
Questo impegno sociale della nostra Associazione rappresenta solo una parte delle attività svolte nell’anno che sta per concludersi e che ci ha visti impegnati anche nella riorganizzazione della comunicazione istituzionale ed interna, cura dell’immagine associativa secondo il protocollo di qualità, rivisitazione di Hotel Manager, svolgimento dei corsi del CSM, acquisizione di importanti sponsor, partecipazione ad eventi fieristici e convegni a Roma, Rimini, Bergamo, Palermo, Milano e altre, consolidamento dei rapporti con Solidus, e ancora, la definizione delle pratiche per l’acquisizione della personalità giuridica, ottenimento della partita iva, realizzazione del nuovo sito “Adaitalia” (che si sta rivelando più complesso del previsto ma che sarà on-line a gennaio), il cambio della sede sociale, la messa in liquidazione di Ada Servizi…
La promessa è di continuare a lavorare con l’impegno di sempre anche nel nuovo Anno, che speriamo possa essere ricco di serenità, gioie, salute e, nell’attesa, giunga a Voi e tutti i Vostri cari un caloroso augurio di Buon S. Natale, con un pensiero speciale alle famiglie dei Colleghi che ci hanno lasciato.
ALESSANDRO D’ANDREA Presidente Nazionale A.D.A.

Lascia un commento